Distensione Immaginativa
La Distensione Immaginativa è una tecnica di rilassamento che promuove la consapevolezza e il contatto con il proprio corpo, sviluppando le sue potenzialità, con l’obiettivo di produrre rilassamento psicofisico e ridurre ansia e tensioni.

La tecnica consente di entrare in uno stato di coscienza alterata, dove la mente è meno vigile ma tuttavia presente, nella quale la persona, attraverso le indicazione della voce del terapeuta, sperimenta passaggi continui tra conscio ed inconscio, la nascita di emozioni, impara ad ascoltare ciò che nasce spontaneo, a cogliere le tensioni, a percepire la differenza tra il fare ed il non fare, a sospendere giudizi.

Nella sua fase avanzata, la tecnica stimola l’attività immaginativa, sia lasciando venire immagini spontanee, sia ricercando immagini che fanno stare bene, lavorando così a un livello profondo.

Riassumendo, la tecnica si prefiggi lo scopo di:
-allentare le tensioni fisiche e mentali,
-ridurre l’ansia,
-far fronte a disturbi psicosomatici,
-recuperare le energie fisiche e psichiche,
-riprendere un contatto positivo con il proprio corpo e con se stessi,
-mobilizzare, riconoscere e gestire le emozioni “radicate” nel corpo a un livello profondo.

La Distensione Immaginativa prevede lo svolgimento dei seguenti esercizi:
-Contrazione/Distensione Agita: presa di coscienza del proprio corpo ed allenamento a cogliere le differenze tra tensione e rilassamento muscolare;
-Contrazione/Distensione Immaginata: per accentuare ed affinare la capacità immaginativa collegata al proprio corpo;
-Inventario Corporeo: per lasciare emergere sensazioni, percezioni, immagini;
-Tecnica Breve: specifica per problematiche quali il dolore, l’ansia, il superamento degli ostacoli.